Post

Palpeggia e tenta di violentare una donna, bloccato dai passanti

Immagine
Un romeno di 31 anni con numerosi precedenti, tra cui una violenza sessuale, è stato arrestato dalla Polizia dopo aver palpeggiato una donna di 28 anni in viale Liguria a Milano. L'uomo è stato bloccato da alcuni passanti intervenuti dopo le urla di aiuto della vittima. Quest'ultima ha raccontato agli agenti che poco dopo le 21 di mercoledì stava raggiungendo la fermata di Romolo della metropolitana quando è stata aggredita frontalmente dall'uomo, che l'ha spinta contro un muro e l'ha palpeggiata tentando di spogliarla. La donna aggredita ha reagito spingendo con forza il romeno che, sorpreso dalla reazione, si è fermato ed è scappato. A quel punto la 28enne si è accorta che nessuno accorreva per le sue urla e così ha deciso di inseguire il suo aggressore chiedendo aiuto ai passanti. Tre uomini, all'angolo con l'Alzaia Naviglio Pavese, sono riusciti a farlo inciampare e a bloccarlo fino all'arrivo della Polizia. L'uomo si chiama Marius Alin Kibedi.…

Terremoto in Messico, sisma di magnitudo 7.1: i morti sono 248

Immagine
Un terremoto di 7.1 ha scosso il Messico: secondo il coordinatore nazionale della Protezione civile messicana, Luis Felipe Puente, le vittime accertate del sisma sono 248, di cui circa la metà nella capitale: 72 nello Stato di Morelos, 117 a Città del Messico, 43 nello Stato di Puebla, 12 nello stato del Messico, 3 in quello di Guerrero e uno in quello di Oaxaca. Una capitale, e un intero Paese, sotto shock. Nella prima notte dopo il fortissimo terremoto, Città del Messico conta i morti, mentre i soccorsi cercano disperatamente di salvare chi è rimasto sotto le macerie. Ma non c'è stato niente da fare per i bambini e una maestra rimasti intrappolati dentro una scuola: 20 i bimbi e due gli adulti morti nel crollo della scuola a Città del Messico. Il presidente messicano Enrique Pena Nieto, che nella notte ha visitato il collegio 'Enrique Rebasamen' della capitale, ha detto: "Sfortunatamente sono morti dei bambini. Sono stati trovati 22 corpi", due dei quali di &qu…

Poletti, ipotesi sgravi giovani al 50%, 100% al Sud

Immagine
Mettere in campo con la manovra sgravi per le assunzioni a tempo indeterminato di giovani al 50%, raddoppiati al 100% per i giovani del Sud "è sicuramente una strada, in un ventaglio più ampio di strumenti e di azioni, dagli investimenti al sostegno all'occupazione", dice il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti. Sgravi al 100% al Sud sono "una possibilità perché per il Sud ci sono strumenti specifici di decontribuzione: vedremo se riusciremo a combinare questi strumenti per avere questi risultati", spiega a margine delle Giornate del Lavoro della Cgil. Il ministro rimarca che "abbiamo bisogno di lavorare per l'occupazione dei giovani". Nella prossima legge di Bilancio "faremo tutto il possibile perché queste misure garantiscano una spinta alla ripresa che c'è e che si sta dimostrando già in una misura importante", sottolinea Poletti. Ansa

Fao, fame nel mondo in aumento, tocca 11% della popolazione

Immagine
La fame nel mondo torna a crescere dopo aver segnato un costante declino da oltre 10 anni nel 2016 ha colpito 815 milioni di persone, ovvero l'11% della popolazione globale. Lo dice il rapporto "The State of Food Security and Nutrition in the World 2017" a cura delle agenzie dell'Onu Fao, Ifad e Wfp, rilevando che i 38 milioni di affamati in più sul 2015 "si devono in gran parte alla proliferazione di conflitti violenti e agli shock climatici". Si segnalano inoltre varie forme di malnutrizione che riguardano milioni di bimbi.  Circa 155 milioni di bambini di età inferiore ai cinque anni sono sottosviluppati - sottolinea ancora il rapporto Sofi a cui quest'anno hanno collaborato per la prima volta anche Oms e Unicef -, mentre 52 milioni soffrono di deperimento cronico. Circa 41 milioni di bambini sono invece in sovrappeso. Preoccupano inoltre, secondo il rapporto, l'anemia delle donne e l'obesità degli adulti. Queste tendenze sono una conseguenz…

Corea del Nord: 'Affonderemo il Giappone con il nucleare'

Immagine
La Corea del Nord ha minacciato di "affondare" il Giappone con un attacco nucleare e ridurre gli Usa a "cenere e tenebre": la nuova provocazione promette un'ulteriore escalation delle tensioni dopo la recente decisione delle Nazioni Unite di imporre nuove sanzioni al regime di Pyongyang. La minaccia giunge dal Korean Asia-Pacific Peace Committee, che gestisce i rapporti con Seul, attraverso l'agenzia di stampa ufficiale Kcna. Lo riportano le agenzie internazionali.
Ansa

IN CASA ALTRUI

Immagine
A TE, Che tramite un CODARDO Software,  Riesci ad Entrare nella PRIVACY Del Prossimo,  Pongo una Semplice DOMANDA: '' MA... Di Notte, Quando anche gli ultimi SCIACALLI, Tornano,  Riesci A... PRENDER SONNO?''. OGNI GIORNO, TROVIAMO La Nostra  PRIVATA CASSETTA POSTALE,  Colma di PATTUME! I MIEI MIGLIORI AUGURI A TE, FICCANASO! E, SPERO, CHE, IN FUTURO... IL DESTINO... POSSA INCONTRARTI,  PUNENDOTI... COME MERITI.
Cinanni V.

Terremoti: 3.7 nell'Aquilano, chiuse scuole in Marsica

Immagine
Tanta paura nell'Aquilano, per gli abitanti di Scurcola Marsicana e dei comuni della Marsica, a seguito della scossa di terremoto di magnitudo 3.7 (aggiornata al ribasso da 3.9) delle 21:58 di ieri. Al momento non si sono registrati danni a cose o a persone. Per precauzione alcuni abitanti sono scesi in strada. Qualcuno ha anche deciso di trascorrere la notte fuori casa. Molte sono state le telefonate registrate dal centralino dei Vigili del fuoco che tengono la situazione sotto controllo. E per precauzione in alcuni comuni, come Avezzano, Tagliacozzo e la stessa Scurcola Marsicana, zona dell'epicentro, le scuole oggi restano chiuse. In questi comuni slitterà quindi il primo giorno del nuovo anno scolastico. Intanto dall'Istituto di geofisica e vulcanologia (Ingv) fanno sapere che si tratta dell' "attivazione di una nuova struttura". I comuni più vicini all'epicentro sono Scurcola Marsicana a 3 km, Magliano de' Marsi a 4 e Tagliacozzo a 6. La scossa …