Post

CRISTINA: IO TRA SOCIAL NETWORK E FAKE NEWS

Immagine
Sta diventando sempre più serio il fenomeno delle "fake news" ovvero le notizie false che cambiano le idee e le opinioni delle persone. Questo fenomeno si sta sviluppando tantissimo nel web ed in generale sui social network, sempre più usati dalle persone specie con i nuovi smartphon, da dove ormai tanti utenti traggono notizie a discapito dei veri organi di informazione. Il problema spesso è proprio quello dell'attendibilità delle notizie che ci vengono trasmesse. Io in questa rubrica ho voluto intervistare alcune persone di età e sesso diverso per capire meglio l'incidenza del fenomeno e le abitudini degli utenti che usano il web.
Come ti chiami?
Cristina. Quanti anni hai? Ho 28 anni. Qual'è la tua professione? Sono impegnata in un'agenzia di locazione turistica. Quale mezzo di informazione utilizzi principalmente per tenerti informato/a? Utilizzo internet e telegiornali. Quanto tempo fa hai letto l'ultima volta un giornale? Quale? Forse sono passati anni. …

Dl benzina, ok Senato con 159 sì e 51 no

Immagine
L'Aula del Senato con 159 sì, 51 no e 68 astenuti approva il disegno di legge di conversione del decreto che proroga il termine di entrata in vigore degli obblighi di fatturazione elettronica per le cessioni di carburante. Ora il provvedimento passa alla Camera.  Il provvedimento sposta dal primo luglio al prossimo gennaio il termine a partire dal quale diventa obbligatoria la fatturazione elettronica anche per le vendite di carburante per autotrazione presso gli impianti stradali. La norma era stata introdotta con l'ultima legge di bilancio che anticipava per alcune categorie, tra cui proprio quella dei benzinai, questo nuovo obbligo, che invece scatterà in maniera generalizzata a partire dal gennaio. Lo slittamento è stato adottato dopo che le categorie interessate avevano mostrato le difficoltà nell'adeguarsi alle nuove norme, attuate con dei provvedimenti successivi, in un tempo troppo ristretto. La proroga non riguarda invece le società che hanno subappalti da società…

Invasione durante la finale, Pussy Riot rivendicano "siamo state noi"

Immagine
La polizia ha arrestato tre ragazze e un ragazzo in seguito all'invasione di campo avvenuta nel corso della finale dei mondiali tra Francia e Croazia. Lo ha detto un portavoce del dipartimento di polizia di Mosca, citato dalla Tass. "Oggi, durante la seconda metà della partita di calcio allo stadio Luzhniki, tre ragazze e un giovane sono scesi in campo e poi sono stati portati in una stazione di polizia locale", ha detto. Al 7' del secondo tempo quattro persone sono entrate in campo separatamente e sono state immediatamente bloccate dalle forze dell'ordine. l gruppo delle 'Pussy Riot' ha rivendicato l'invasione. Secondo una dichiarazione sull'account Facebook di Pussy Riot, si è trattato di un'azione di protesta contro le persecuzioni politiche in Russia. Tra le richieste avanzate dalle Pussy Riot ci sono la liberazione di tutti i prigionieri politici, fermare gli arresti illegali durante le manifestazioni, permettere la competizione politica…

Stretta su negozi la domenica, 'a rischio 400mila posti'

Immagine
La stretta contro la "concorrenza diretta e spietata" creata dalla liberalizzazione delle aperture dei negozi cui lavora il governo suscita i mal di pancia della grande distribuzione e di alcuni settori del commercio. Con gradazioni diverse, da Confcommercio che apre al confronto e chiede una regolamentazione minima, alla "netta contrarietà" di Conad a rivedere la normativa, fino a Confimprese che evoca rischi per ben 400.000 lavoratori. La proposta di legge di Davide Crippa, deputato del Movimento Cinque Stelle e sottosegretario allo Sviluppo economico, per cancellare la "liberalizzazione selvaggia" delle aperture domenicali degli esercizi commerciali divide. Sarebbero - nelle intenzioni del provvedimento - non più di dodici all'anno i giorni festivi in cui è consentito lavorare. Con turni a rotazione definiti a livello locale e un limite per ogni Comune fissato al 25% per gli esercizi commerciali dello stesso settore merceologico aperti la domenica…

A Benigni premio Satira, lo dedica al Pd 'estinto'

Immagine
"Ringrazio tutti per questo premio e come si fa sempre in queste occasioni anche io voglio dedicare questo premio a chi non c'è più e per questo lo dedico al Pd". Così Roberto Benigni ha salutato la platea di Villa Bertelli a Forte dei Marmi (Lucca), ritirando dalle mani di Serena Dandini il premio Satira 2018 alla carriera.
Ansa

A Pisa il 'Gioco del Ponte', da 450 anni la sfida tra i 4 quartieri

Immagine
Oggi il Gioco del Ponte, principale manifestazione storica di Pisa dove i quattro quartieri delle due Parti della città (Tramontana e Mezzogiorno, ovvero i quartieri a nord e sud dell'Arno) si sfidano sul Ponte di Mezzo, celebra 450 anni di storia. Si tratta di una sfida-evento con i combattenti sul carrello che si contenderanno il palio della parte vincitrice che, da quest'anno, resterà in dote ai vincitori per sempre.     A seguire la sfida la manifestazione sono attese migliaia di persone: a cominciare dal pomeriggio quando sfilerà il corteo storico del Gioco con oltre 700 figuranti. Per garantire la sicurezza l'amministrazione comunale ha imposto, dalle 17 di domani fino alle 3 di notte, il divieto di consumo e di vendita di bevande in contenitori di vetro: chi non rispetterà l'ordinanza sarà multato di 100 euro. Inoltre, il Comune, in accordo con la Asl Toscana nord ovest, ha predisposto la presenza di presidi sanitari di emergenza con utilizzo di 2 mezzi di socc…

Costa, vietare le bottiglie plastica negli edifici pubblici

Immagine
"Vietare le confezioni di plastica negli edifici pubblici": lo ha proposto il ministro dell'ambiente Sergio Costa intervenendo al Consiglio ambiente Ue in corso a Lussemburgo. Il ministro ha anche sottolineato che è "essenziale che l'Ue garantisca il diritto all'acqua potabile e l'accesso all'acqua a tutti" tenendo in considerazione che essa è "un bene comune". Quindi, secondo il ministro, "non è soggetta al mercato unico" e "va mantenuto il monitoraggio pubblico sui privati". L'intervento di Costa è avvenuto nell'ambito del dibattito avviato dal Consiglio Ue sulla revisione della direttiva acque potabili in base alla proposta presentata dalla Commissione europea il primo febbraio scorso. La bozza, che ha l'obiettivo di rendere l'acqua dal rubinetto più sicura e accessibile, e i cittadini più consapevoli per risparmiare su bollette e bottiglie di plastica, prevede modifiche delle regole per i materi…