Post

Berlino, verso test per bus gratuiti contro lo smog

Immagine
BERLINO - Il governo tedesco ritiene percorribile l'ipotesi di offrire temporaneamente il trasporto pubblico locale gratis contro l'inquinamento dell'aria. Lo ha detto il portavoce dell'esecutivo Steffen Seibert, in conferenza stampa, a proposito della lettera inviata dal ministero del'Ambiente tedesco a Bruxelles, sulla possibile sperimentazione in 5 città dei mezzi pubblici gratuiti. "Siamo pronti a fare dei passi", ha affermato Seibert rispondendo a una domanda in conferenza stampa.  Seibert ha confermato che sia possibile una collaborazione fra il Bund e i Comuni per rendere temporaneamente gratuiti i mezzi pubblici. In una lettera firmata dalla ministra dell'Ambiente Barbara Hendricks, il ministro di Trasporti Christian Schmidt e il capo dell'ufficio della cancelliera Peter Altmaier, inviata alla Commissaria Ue dell'Ambiente Karmenu Vella, si propone la sperimentazione in 5 città del traffico locale pubblico gratuito. Le città sarebbero …

Studente di prima media picchia la professoressa a Piacenza

Immagine
Una professoressa di una scuola della provincia di Piacenza, colpita ripetutamente ad un braccio da uno studente di prima media, è finita al pronto soccorso con una prognosi di sette giorni. Il ragazzino è stato sospeso con obbligo di frequenza e la scuola ha presentato una denuncia per infortunio sul lavoro e una segnalazione ai servizi sociali. La notizia al pubblicata dal quotidiano 'Libertà'. L'episodio risale a qualche tempo fa. "Fatti violenti contro insegnanti di Piacenza, chiediamo di perseguire duramente i responsabili: i genitori rispondano delle azioni dei figli", ha detto Salvatore Pizzo, coordinatore della Gilda degli Insegnanti di Piacenza e Parma, commentando la notizia. "E' grave il fatto che uno studente aggredisca il proprio insegnante che in quanto tale rappresenta anche l'autorità statale - sottolinea il sindacato Gilda - trattandosi di un soggetto minore dei 14 anni egli non è perseguibile penalmente ma certamente i genitori (o …

Scompare leucemia in bimbo curato con cellule 'riprogrammate'

Immagine
Manipolare geneticamente le cellule del sistema immunitario per renderle capaci di riconoscere e attaccare il tumore. Lo hanno fatto i medici dell'Ospedale Bambino Gesù di Roma con un bimbo di 4 anni affetto da leucemia linfoblastica acuta, refrattario a terapie convenzionali. E' il primo paziente italiano curato con tale metodo rivoluzionario. Ad un mese dall'infusione delle cellule riprogrammate nei laboratori del Bambin Gesù, il piccolo sta bene ed è stato dimesso: nel midollo non sono più presenti cellule leucemiche.
I linfociti del piccolo paziente, affetto da leucemia linfoblastica acuta, sono stati dunque manipolati e reindirizzati contro il bersaglio tumorale. Lo studio accademico è dell'Ospedale pediatrico di Roma (Opbg) ed è promosso da AIRC, Ministero della Salute e Regione Lazio. Secondo Franco Locatelli, direttore del dipartimento di Onco-Ematologia Pediatrica, Terapia Cellulare e Genica dell'Ospedale, si tratta di un "approccio innovativo alla c…

Maestra scriveva 'squola', licenziata

Immagine
Scriveva 'squola', ma anche 'sciaquone', e dove servivano le doppie le ometteva, salvo aggiungerle nelle parole che non le hanno. Epilogo scontato per la maestra "didatticamente incapace", che ora, dopo l'allontanamento dalla scuola (senza q) si è vista confermare il licenziamento dal giudice del lavoro di Venezia. La donna, insegnante fino a tre anni fa in una elementare della provincia di Venezia, s Santa Maria di Sala, aveva fatto ricorso al giudice del lavoro contro la decisione del Ministero dell'istruzione, che l'aveva lasciata a casa dopo la segnalazione della preside. Anche la magistratura ha deciso che la maestra non poteva più insegnare. Erano stati i genitori dei bimbi delle due classi di prima elementare, dove la donna insegnava italiano, ad accorgersi degli strafalcioni nelle correzioni e nei compiti assegnati ai figli.
Ansa

Iran, arrestate 29 donne senza velo in strada

Immagine
La polizia iraniana ha arrestato 29 donne che si erano tolte il velo in strada in segno di protesta contro l'hijab obbligatorio. L'agenzia Tasnim, vicina al governo, ha riferito che le fermate stavano partecipando ad una campagna conosciuta come "mercoledì bianco", dal colore dei veli sventolati. Negli ultimi giorni, i social media hanno diffuso le immagini di diverse donne protestare contro il velo obbligatorio in diverse città. In Iran chi mostra la testa in pubblico rischia fino a due mesi di carcere.
Ansa

Insulto sessista a consigliera Bari, perizia: 'E' stato collega M5s'

Immagine
Sarebbe Francesco Colella, consigliere comunale di Bari del Movimento 5 Stelle, l'autore della scritta sessista indirizzata anonimamente alla consigliera Irma Melini, comparsa su una scheda di voto durante uno scrutinio segreto nella seduta del Consiglio comunale del 14 novembre scorso. Lo ha stabilito la consulenza grafologica disposta dalla Procura. Colella è indagato per diffamazione aggravata. Il procuratore aggiunto che coordina l'indagine, Roberto Rossi, lo interrogherà nel tardo pomeriggio. Nei mesi scorsi tutti i 23 consiglieri comunali presenti a quella seduta del Consiglio si sono sottoposti al cosiddetto 'saggio grafico' scrivendo frasi e parole su fogli che sono state poi comparate da una esperta grafologa con la scheda incriminata. "Confermo la mia assoluta e totale estraneità ai fatti avvenuti, comportamenti indegni che non appartengono né a me né alla mia storia personale come chiunque mi conosce potrà confermare". Francesco Colella commenta c…

Prime scimmie clonate con la tecnica della pecora Dolly

Immagine
Si chiamano Zhong Zhong e Hua Hua, le prime due scimmie al mondo clonate con la tecnica della pecora Dolly. La loro nascita è annunciata sulla rivista Cell dall'Istituto di neuroscienze dell'Accademia cinese delle scienze a Shanghai e apre alla possibilità di ridurre il numero di primati usati nella sperimentazione animale.

La svolta arriva 19 anni dopo la prima clonazione di un primate, la femmina di macaco Tetra, ottenuta negli Stati Uniti con la scissione dell'embrione, una tecnica che imita il processo naturale all'origine dei gemelli identici.
Zhong Zhong e Hua Hua sono invece gli unici primati clonati con la tecnica di Dolly, cioè il trasferimento del nucleo di una cellula dell'individuo 'da copiare' in un ovulo non fecondato e privato del suo nucleo. Finora ogni tentativo sulle scimmie era fallito perché i nuclei delle loro cellule differenziate contengono geni che impediscono lo sviluppo dell'embrione. I ricercatori cinesi li hanno riattivati co…